Home / Uncategorized / Come ridurre le infiammazioni: cibi consigliati e nuovi prodotti

Come ridurre le infiammazioni: cibi consigliati e nuovi prodotti

L’infiammazione è uno dei più noti meccanismi di difesa cellulari e, grazie ad un ottima conoscenza delle cause e del meccanismo d’azione, gli esperti sono in grado di proporci diversi consigli al fine di ridurre le infiammazioni. 

Questo meccanismo viene messo in moto dal sistema immunitario nel momento in cui si verifica una situazione d’emergenza come l’ingresso di patogeni nel nostro organismo, il contatto con sostanze velenose oppure traumi di altro genere.

Nei casi più gravi l’infiammazione può diventare cronica, ossia durare per un periodo di tempo relativamente lungo, e portare a complicanze come un serio danno ai tessuti. Ciò è proprio quel che accade quando si verifica l’allergia.

Questo stadio più letale dell’infiammazione può essere favorito da alcune condizioni e alcune abitudini poco sane. Una volta sviluppato un livello di infiammazione molto alto, questo può condurre a gravi problemi cardiovascolari o altre patologie come il diabete. Per tale motivo è importante prevenire e capire come ridurre le infiammazioni.

ridurre le infiammazioni

Come ridurre le infiammazioni: prestare attenzione alla dieta

L’alimentazione gioca ovviamente un ruolo centrale. Introdurre nel nostro corpo alte quantità di zuccheri tramite caramelle, bibite gassate, biscotti ma anche eccessivi quantitativi di pasta e pane, può innalzare notevolmente il livello di infiammazione del nostro organismo.

Di conseguenza, nutrizionisti e medici consigliano di utilizzare carboidrati integrali come avena, quinoa e orzo. Si tratta di fonti di carboidrati ricche di fibre e antiossidanti, ossia sostanze che permettono di controllare in modo indiretto il quantitativo di zuccheri nel sangue.

Allo stesso modo, frutta secca e non, verdura e semi sono ricchi di tali sostanze, vitamine e sali minerali e quindi dovrebbero trovar posto nella dieta di ognuno di noi.

Anche il pesce grasso, come per esempio il salmone ed il pesce azzurro, sono ricchi di Omega 3, altro composto fondamentale per mantenere in equilibrio il nostro organismo e quindi ridurre le infiammazioni.

Come ridurre le infiammazioni: attività fisica e cerotti Y-Age Aeon

Ovviamente l’attività fisica è uno dei nostri principali alleati nella lotta alle infiammazioni. Bisogna prestare molta attenzione, però, al tipo e all’intensità dell’attività fisica. Se si sforza eccessivamente il nostro corpo con allenamenti eccessivi e troppo ripetuti l’effetto ottenuto sarà l’esatto contrario.

Infine controllare i livelli di stress è di fondamentale importanza al fine di ridurre le infiammazioni. I livelli di stress possono essere tenuti sotto controllo prestando attenzione alla propria routine e alle proprie abitudini, riposando e controllando la respirazione.

Per ottenere dei risultati migliori potete associare questi consigli all’utilizzo dei cerotti Y-Age Aeon brevettati da LifeWave. Si tratta di cerotti che, tramite fototerapia garantiscono la riduzione dello stress, delle infiammazioni e favoriscono il rilassamento. Per maggiori informazioni su questa tecnologia super moderna vi rimandiamo direttamente al sito web di LifeWave dove potrete ottenere informazioni specifiche sui cerotti Y-Age Aeon e su tutto il resto delle loro tecnologie.

About Paola

Check Also

aumentare la massa muscolare

Come aumentare la massa muscolare

Con grande gioia per la maggior parte di noi, la stagione estiva è ormai alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.