Home / Liposuzione / Liposuzione: Cosa Fare Prima e Dopo L’intervento

Liposuzione: Cosa Fare Prima e Dopo L’intervento

La liposuzione è una procedura chirurgica che ha come obiettivo quello di rimodellare l’estetica del corpo, andando così ad eliminare gli accumuli di grasso.

Liposuzione

liposuzione

Sono tante le persone che non si sentono a proprio agio guardandosi allo specchio e per questo motivo decidono di ricorrere a questo tipo di intervento.

Sebbene possa sembrare un metodo alternativo per perdere massa corporea, non è affatto così.

Non si tratta di una procedura da prendere con superficialità, in quanto la liposuzione è un intervento che può riscontrare le stesse complicanze di casi chirurgici più seri.

In termini di obiettivi, la liposuzione riduce gli accumuli di grasso in diverse aree del corpo, che possono essere ad esempio:

  • Braccia;
  • Polpacci
  • Caviglie
  • Glutei;
  • Seno
  • Addome
  • Schiena
  • Fianchi;
  • Esterno ed interno cosce;
  • Collo

Liposuzione: Prima dell’intervento

Prima dell’intervento: Non tutti possono sottoporsi a questo tipo di intervento perché bisogna prima constatare alcuni fattori: il paziente deve dunque sottoporsi ad una serie di esami che andranno a rivelare per esempio l’elasticità della pelle o la quantità di tessuto adiposo presente nel corpo.

Allo stesso tempo, vengono effettuati gli esami di natura psicologica, in modo tale da comprendere al meglio le intenzioni del paziente ma soprattutto le motivazioni che lo hanno spinto a prendere la decisione di sottoporsi a questa procedura.

L’aspetto psicologico è fondamentale: l’individuo deve risultare idoneo e stabile psicologicamente.

Liposuzione: L’intervento

Non esiste un tipo di liposuzione standard per tutti i casi, in quanto bisogna sempre considerare la zona che si andrà ad operare e la situazione del paziente che è sempre soggettiva e dunque varia da persona a persona. Come avviene la procedura?

Innanzitutto, il paziente dovrà restare in posizione eretta, in modo tale che il medico possa segnare con una penna dei cerchi e delle linee sulle aree interessate, in modo da non sbagliarsi nel momento in cui dovrà effettuare l’aspirazione del tessuto adiposo.

Oggi, grazie all’avvento della tecnologia, vengono scattate diverse foto prima e dopo l’operazione, che consentiranno di valutare in maniera dettagliata i risultati ed i cambiamenti avvenuti grazie alla liposuzione.

In sala operatoria invece, verrà applicata una soluzione sterilizzante (sempre sulle parti interessate) Viene poi somministrato un anestetico locale, che impedirà al paziente di essere vigile durante l’intervento ma gli consentirà di riprendere coscienza al termine in maniera repentina.

Durante la prima fase dell’intervento viene solitamente effettuata un’iniezione nella zona da trattare, composta da epinefrina (una soluzione fisiologica che consentirà di ridurre il sanguinamento).

A questo punto il chirurgo effettua una o più iniezioni (dipende come sempre dal caso specifico) con una cannula sottile collegata ad una pompa a vuoto tramite l’uso di un tubo flessibile. I

n questo modo, il chirurgo sarà in grado di separare e rimuovere le cellule di grasso in eccesso.

Nella maggior parte dei casi, durante l’intervento è presente il completo team chirurgico il quale avrà il compito di monitorare la frequenza cardiaca, di controllare l’eventuale fuoriuscita di liquidi, il livello di ossigeno del sangue e la pressione sanguigna.

La durata dell’intervento è differente in base alla difficoltà dell’operazione, ma solitamente ha una durata di massimo 3-4 ore.

Per favorire il drenaggio dei liquidi, dopo aver effettuato le varie incisioni, il chirurgo lascia quest’ultime aperte per un po’ per poi applicare i punti di sutura.

E’ bene sottolineare che le perdite di liquidi molto probabilmente si potrebbero riscontrare anche dopo l’intervento e non c’è assolutamente motivo di spaventarsi, perché si tratta principalmente di un processo normale che aiuterà ad eliminare la formazione di lividi.

Al termine della liposuzione, il paziente dovrà indossare degli indumenti specifici che abbiano l’obiettivo di supportare l’area operata. La zona verrà bendata e dopo circa tre giorni dall’intervento bisognerà effettuare un nuovo controllo presso la struttura ospedaliera per la loro sostituzione.

Liposuzione: Post Intervento

Il paziente potrà uscire dall’ospedale il giorno stesso (in quanto è stato sottoposto ad un tipo di anestesia locale) o se l’operazione è stata molto invasiva o effettuata in un punto del corpo delicato, i medici solitamente consigliano di restare nella struttura ospedaliera per almeno una notte.

Le medicazioni per questo tipo di procedura chirurgica sono fondamentali: è bene sempre rivolgersi al proprio medico in modo tale che egli possa controllare anche l’andamento di recupero post- intervento.

Riguardo invece i punti di sutura che sono stati effettuati nei siti di incisione, bisognerà attendere circa dieci giorni per la loro rimozione.

Rimarranno delle piccole cicatrici che scompariranno nel corso del tempo.

Infine il medico consiglierà al paziente una serie di regole comportamentali da seguire nel periodo di convalescenza (che sarà di almeno 3-4 settimane), per poter poi ritornare a piccoli passi allo stile di vita che si conduceva in precedenza.

Solitamente, si raccomanda di:

  1. Non effettuare alcun tipo di sforzo fisico e dunque restare il più possibile a riposo;
  2. Non effettuare sport per almeno i primi due mesi
  3. Fare delle passeggiate: ovviamente nei primi giorni di convalescenza si consiglia di riposare in maniera completa ma con il trascorrere dei giorni si possono man mano effettuare delle brevi passeggiate che potrebbero essere molto benefiche per la circolazione sanguigna ed allo stesso tempo aiuterebbero ad ottimizzare il processo di guarigione
  4. Se è possibile, per i primi tempi, non guidare l’auto perché comunque richiederebbe un certo tipo di sforzo fisico o quantomeno costringerebbe il corpo a stare in una determinata posizione per un po’ di tempo
  5. Smettere di fumare e bere alcolici durante il primo periodo di convalescenza, in modo da non ostacolare il processo di guarigione

Infine, ma non per ordine di importanza, bisogna seguire uno stile di vita da sano, che comprende una corretta alimentazione, condizione necessaria per aiutare il proprio organismo ad evitare eccessivi accumuli di tessuto adiposo.

L’intervento di liposuzione, in termini di statistiche è quasi sempre sicuro ma è bene rispettare le regole citate in precedenza, in modo tale da evitare delle possibili complicanze, come ad esempio:

  • Irregolarità nelle zone operate: vale a dire che potrebbero presentarsi delle pieghe cutanee
  • Perdite di sangue e difficoltà di coagulazione: succedono in rari casi, ma se si assumono farmaci potrebbero verificarsi delle emorragie.
  • Dolori cutanei: se si percepiscono dei fastidi nel corso tempo, è bene effettuare ulteriori visite mediche
Vota l'articolo
[Totale: 2 Media: 3.5]

About Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *