Home / Liposuzione / Liposuzione laser per modellare il corpo

Liposuzione laser per modellare il corpo

Quando il corpo viene appesantito dai chili di troppo e quando diete ed esercizio fisico non fanno ottenere i risultati sperati, non resta che farsi aiutare dalle ultime tecniche di chirurgia estetica. Tra queste, la liposuzione laser, è ideale per rimodellare il corpo.

Rispetto alla tradizione liposcultura, questa tecnica innovativa consente di ridurre i tempi di recupero post-intervento perché limita le perdite di sangue, edema e gonfiore, ma anche il dolore che diventa quasi nullo.

In pratica, la liposuzione laser, detta anche lipolisi laser assistita, è una pratica di chirurgia estetica meno invasiva, ma con cui è possibile comunque trattare aree del corpo anche estese.

I vantaggi della liposuzione laser

Come accennato, la liposuzione laser guidata permette di eseguire interventi di liposuzione con anestesia locale anche su superfici corporee abbastanza estese. I vantaggi di questa tecnica risiedono principalmente nella minore perdita di sangue ed in un più rapido recupero post-intervento. Infatti, non solo il dolore viene ridotto al minimo rendendolo quasi nullo, ma anche il fisiologico edema che compare in seguito alla procedura di liposuzione è meno evidente.

Inoltre, l’impiego del laser va a stimolare anche la naturale produzione di collagene della pelle e, in questo modo, si evita il rilassamento cutaneo che spesso appare in seguito alla rimozione del tessuto adiposo in eccesso.

Liposuzione con il laser, come viene eseguita

liposuzione prima e dopo juri tassinari

La liposuzione laser viene eseguita con l’utilizzo di un liquido tumescente.  Il chirurgo estetico pratica delle piccole incisioni e, attraverso queste, inserisce un piccolo tubo che fornisce l’energia al laser. In questo modo, si innesca un processo chiamato foto-termolisi che va ad aumentare la temperatura del tessuto adiposo. Il grasso viene praticamente sciolto per essere poi aspirato da apposite cannule.

Le cannule utilizzate per la liposuzione laser hanno un diametro inferiore rispetto a quelle utilizzate per l’intervento tradizionale e, quindi, possono essere impiegate con successo per zone dove l’accesso è ridotto, come mento, guance e fronte.

Dopo la fase di aspirazione, il chirurgo estetico può lasciar fluire i liquidi corporei lasciando le incisioni aperte. Le cicatrici sono quasi invisibili perché molto piccole e collocate in corrispondenza dei solchi cutanei.

Dopo l’intervento di liposuzione laser il paziente può fare ritorno a casa dopo qualche ora o rimanere una notte in osservazione. Sarà il medico specialista a consigliare la terapia adeguata per affrontare al meglio la fase post-operatoria.

Le controindicazioni della liposuzione laser

Pur trattandosi di una procedura meno invasiva e che consente di ridurre sanguinamento ed edema, la liposuzione laser è comunque un intervento chirurgico e, come tale, presenta alcune controindicazioni. A questa procedura possono sottoporsi le persone maggiorenni che desiderano rimodellare il corpo eliminando il grasso in eccesso. Tuttavia, in presenza di problemi di salute, come patologie legate al flusso sanguigno, malattie coronariche, diabete o in presenza di un sistema immunitario indebolito la liposuzione è sconsigliata.

La liposuzione laser permette di ottenere ottimi risultati, ma è necessario affidarsi alle mani di un chirurgo estetico che abbia esperienza e una lunga serie di interventi alle spalle. Infatti, è importante non sottovalutare questo intervento e non lasciarsi attrarre da prezzi eccessivamente vantaggiosi perché, dietro queste offerte, potrebbero nascondersi dei rischi per la propria salute.

About Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.