Home / Otoplastica / Otoplastica EarFold: L’intervento di Otoplastica non invasivo

Otoplastica EarFold: L’intervento di Otoplastica non invasivo

Gli inestetismi del volto sono il dramma di moltissime persone che tentano continuamente di nasconderli o modificarli in ogni modo possibile. Una deformità, per quanto lievissima, può di fatto modificare l’ intero aspetto del volto o creare anche importanti conseguenze a livello psicologico se comparse fin dall’ infanzia. In una società in cui l’ aspetto esteriore è sempre più importante, riuscire a modificare per quanto possibile quegli inestetismi fastidiosi, congeniti o meno, tramite tecniche diverse e il meno invasive possibili è ormai la missione di moltissime persone.

Otoplastica EarFold

otoplastica earfold

Tra le deformità più rilevanti vi sono sicuramente quelle legate alle orecchie. Esse infatti sono una parte fondamentale del volto, non solo per la loro funzione concreta, ma anche per l’ equilibrio e l’ armonia che possono dare al volto. Le orecchie possono però essere spesso oggetto di più di un inestetismo, come ad esempio: orecchie a sventola, dimensioni troppo grandi o troppo piccole, deformità del lobo dovute a traumi o congenite, pieghe cartilaginee asimmetriche e altri problemi specifici.

Nell’ insieme dei vari problemi che possono danneggiare o deformare le orecchie, il più comune, ma sicuramente non meno degno di nota, sono le orecchie a sventola. Esse possono essere modificate e curate con vari metodi, sia chirurgici che senza la necessità di interventi appositi. Tra gli interventi non chirurgici si ricorda ad esempio il metodo auri, che richiede l’ applicazione di una pinza e di alcuni appositi cerotti. Si tratta di un metodo particolarmente indicato per i bambini, nel cui caso riesce infatti ad avere maggiore effetto.

Se invece si decide di optare per la chirurgia, occorre selezionare un metodo poco invasivo, rapido e conveniente. Gli interventi chirurgici relativi alle orecchie sono riuniti nel campo dell’ otoplastica. I più recenti studi hanno permesso di sviluppare un metodo innovativo e molto interessante: l’ intervento di otoplastica con Earfold. In questo articolo verrà spiegata al meglio questa valida opportunità che permette di ottenere una soluzione rapida e soprattutto conveniente.

L’ Intervento di Otoplastica con Earfold.

L’ intervento di otoplastica con Earfold consiste in una pratica che garantisce un trattamento “incisionless”, ben diverso dai comuni metodi di otoplastica con incisione o con laser CO2. Tramite Earfold è infatti possibile ottenere la modifica e stabilizzazione rapida delle orecchie a sventola evitando profondi tagli, ma optando per una semplice incisione sottocutanea che guarirà in brevissimo tempo.

L’ intervento di otoplastica con Earfold permetterà di installare una piccola placca in nitinol, chiamata appunto Earfold e che prende il nome da Nickel Titanium Naval Ordinance Laboratory. Il nitinol consiste in una composizione di titanio, nickel e placcatura in oro 24 carati. Si tratta ovviamente di oro trattato e modificato in modo da essere biocompatibile. La placchetta andrà a modifcare permanentemente la forma delle orecchie, cancellando così definitivamente il difetto stesso delle orecchie a sventola.

Tramite l’ intervento di otoplastica con Earfold si creerà quindi una nuova piega dell’ antelice in caso di totale o parziale assenza di questa e riuscirà così a risolvere il fastidioso problema dei padiglioni auricolari prominenti con un risultato evidente di più del 30% fin da subito dopo l’ intervento. E’ inoltre possibile fare una analisi e un piano di intervento previo in cui saranno visibili e evidenti le modifiche che Earfold porterà al volto del paziente. In questo modo si è in grado di fare una corretta valutazione o inserire eventuali modifiche e correzioni. I risultati dell’ intervento sono quindi disponibili fin dall’ inizio, rendendolo sicuro e conveniente.

I Rischi dell’ Intervento di Otoplastica con Earfold.

Sebbene l’ intervento di otoplastica con Earfold sia molto semplice e rapido, esso presenta comunque alcune restrizioni e difetti di cui è bene essere a conoscenza. Nonostante infatti la procedura sia rapida e duri solamente dai 10 ai 20 minuti, essa non è disponibile per tutti coloro che soffrono di orecchie a sventola. Occorre infatti che sia fatta una selezione preventiva per accedere all’ intervento. Earfold è applicabile solamente a coloro che soffrono di assenza o scarsità dell’ antelice, ossia il 40 % del totale di coloro che possiedono orecchie con padiglioni auricolari prominenti.

Un aspetto positivo da non dimenticare riguardo all’ intervento di otoplatica con Earfold è che l’ impianto è facilmente estraibile in ogni momento. Chi quindi decidesse di non gradire l’ inserto in nitinol o ritenesse di avere fastidio e dolore a causa della placca, potrà farlo rimuovere. Occorre anche ricordare che nonostante i metalli della placca in nitinol siano stati trattati e modificati con cura, essi potrebbero comunque provocare alcune reazioni allergiche a soggetti particolarmente suscettibili e delicati.

Il Periodo Post Operatorio con l’ Intervento di Otoplastica con Earfold.

L’ Intervento di Otoplastica con Earfold è molto conveniente anche in termini di recupero post operatorio. Gli altri interventi di otoplastica, sia quella con incisione che con laser, richiedono ad esempio un periodo di recupero post operatorio molto lungo in cui occorre tenere un turbante medicato o altre tipologie di supporto.

Con l’ intervento di otoplastica con Earfold è comunque necessario avere alcune accortezze post operatorie. Per esempio nel caso dei bambini è consigliato assentarsi da scuola per almeno due settimane, così da evitare rischi di urti e permettere alle orecchie di adattarsi alla clip in nitinol con sufficiente sicurezza. E’ inoltre suggerito evitare sport come nuoto o calcio per almeno dieci giorni. Evitare impatti o urti è comunque fondamentale per i pazienti di tutte le età durante tutto il periodo post operatorio.

L’Età Adatta per l’ Intervento di Otoplastica con Earfold.

L’ intervento di otoplastica con Earfold è consigliato soprattutto in età infantile. I bambini dai 7 anni di età sono i soggetti migliori per un intervento di questo tipo, dato che l’ orecchio, non ancora formato definitivamente, si adatta al meglio all’ inserto della clip modellante. Il periodo post operatorio di recupero si riduce per i bambini e è più probabile che si evitino rigetti o reazioni allergiche.

E’ inoltre fondamentale ricordare che l’ eliminazione delle orecchie a sventola con un intervento di otoplastica con Earfold durante l’ età infantile permette di evitare il rischio di conseguenze psicologiche e traumi che possono presentarsi a causa della deformità stessa. L’ intervento migliora l’ autostima del bambino ma anche dell’ adulto, garantendo un benessere generale, sia fisico che psicologico.

Il Prezzo dell’ Intervento di Otoplastica con Earfold.

Uno degli elementi più interessanti dell’ intervento di otoplastica con Earfold è sicuramente il costo. In generale infatti il prezzo degli interventi di otoplastica si aggira all’ incirca sui 5500 Euro, a seconda che si tratti di un intervento con suture o con pulsazioni laser CO2.

Optando invece per l’ intervento di otoplastica con Earfold è possibile spendere una media di 2800/3000 Euro a seconda dei casi. Per questo motivo è sempre bene informarsi presso diversi medici e richiedere più di un preventivo, in modo da essere sicuri di ottenere una prestazione di qualità, vantaggiosa, ma anche sicura e efficace.

Vota l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]

About Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *